Cevedale: Punta Linke e traversata al ghiacciaio del Careser

Tour dalla Guerra alla Pace

Itinerario impegnativo ma molto appagante: dal punto di vista storico – si visitano luoghi unici nel loro valore – in termini alpinistici -ci si muove a quote decisamente alte- ma soprattutto per le incantevoli visioni panoramiche che regala.

Siamo nel Parco dello Stelvio, nel cuore del Gruppo dell’Ortles Cevedale che ospita i ghiacciai più imponenti delle Alpi intere. Nella parte finale, toccando la diga ed il Lago Careser sarà possibile rendersi conto dell’imponenza di programmi e opere riconducibili all’epopea (anni Cinquanta del secolo scorso) dello sfruttamento idroelettrico: la ricerca di quell’energia elettrica che ha consentito nelle grandi pianure, la vita delle fabbriche protagoniste del boom economico.

AttivitàTrekking

Durata3 giorni/2 notti

Impegno8 ore/giorno

Difficoltà

3 giorni / 2 notti

da 390,00 €

Prenota

Dettagli del programma: 

  • 1° GIORNO: incontro a Malè con le Guide Alpine, controllo attrezzatura e briefing sul programma. Transfer a Peio, viaggio in telecabina e seggiovia fino al Rifugio Doss dei Cembri (2315m). Salita al Rifugio Vioz (3.535 m) il più alto delle Alpi orientali che fu sede del comando austriaco durante la Guerra Bianca. Proseguimento per la vicina Punta Linke (3.632 m) dove si potrà visitare la galleria nella quale transitavano i carrelli della teleferica che collegava il fondovalle di Peio alla prima linea del fronte fra Italia ed Austria. Rientro al rifugio per la cena e prima del pernottamento chiacchierata con le Guide sulle vicende della Grande Guerra direttamente collegate ai luoghi visitati.
  • 2° GIORNO: dal Rifugio salita a cima Vioz  e inizio della traversata sul ghiacciaio, procedendo con ramponi e in cordata con le Guide Alpine, per il Palon de la Mare (3.703 m) e discesa al Bivacco Colombo; ristoro e si prosegue fino a raggiungere il Rifugio Larcher (2.607 m) dove sono previsti cena e pernottamento.
  • 3° GIORNO: si attraversano le escavazioni glaciali dei laghi del Cevedale fino alla diga e Lago Careser, quindi risalita al Passo di Saent (3.172 m) dal quale il panorama spazia sulle montagne dell’Alto Adige e della Val Martello. Discesa al Rifugio Dorigoni (2.437 m) quindi per la bellissima val Saent e le sue cascate fino a Malga Stablasolo (1.593 m) e al sottostante parcheggio al Coler per il rientro a Malè.

 

Note

Il programma potrà subire variazioni a discrezione del Campo Base Team / Guida Alpina – UIAGM in base alle condizioni del manto nevoso ed alle previsioni meteo mantenendo comunque inalterati la struttura sostanziale e gli obiettivi della proposta

Punto d’incontro

  • Malè - Trentino

Difficoltà & preparazione tecnica 

  • Impegnativa
  • Dislivello salita – 1100 giornalieri
  • Quota massima raggiunta: 3703 m
  • Impegno giornaliero –  8 ore

Attrezzatura ed abbigliamento richiesto

  • Scarpocini da trekking alti
  • Abbigliamento da montagna completo di giacca a vento e ricambio intimo
  • Guanti e berretto
  • Crema e occhiali da sole
  • Zaino e borraccia
  • Sacco lenzuolo personale

…ulteriore equipaggiamento e dotazioni consigliate

  • Macchina fotografica
  • Bastoncini da trekking
  • Ghette

Documenti di viaggio necessari

  • Carta identità / Passaporto
  • Voucher Campo Base

Highlights

  • Traversate sui ghiacciai dell'Ortles Cevedale
  • Trekking dalla Val di Peio alla Val di Rabbi, nel cuore del Parco Nazionale dello Stelvio
  • In compagnia delle Guide Alpine del Trentino

Prezzi per persona

3 giorni / 2 notti Disponibilità
23.06.18- 15.09.18 € 390,00 Non disponibile

Le partenze sono sempre garantite con il raggiungimento di minimo 4 partecipanti.

Su richiesta sarà possibile confermare la partenza con 3 partecipanti - supplemento € 80 per persona.

…e per tutte le altre tue richieste mandaci una mail info@campobase.travel – ti risponderemo al più presto!

Servizi Inclusi

  • 2 notti in rifugio - camere multiple in mezza pensione (bevande escluse)
  • 3 giorni di accompagnamento Guida Alpina / UIAGM / con conoscenza lingua inglese
  • Trasferimenti come da programma
  • Noleggio attrezzatura alpinistica ove occorrente
  • Kit personale con documentazione e info
  • Assistenza di Campo Base e del suo team 

Servizi non compresi

  • Utilizzo degli impianti di risalita al rifugio Doss dei Gembri
  • Assicurazione annullamento e medico bagaglio - richiedi la quotazione!
  • Tutto quanto non specificato in servizi inclusi

Dove si va?

Navigando il sito campobase.travel acconsenti all'utilizzo dei Cookie. Per maggiori dettagli.